Details

Lugansk – 2 giugno 2014. Le milizie di Kiev attaccano le zone urbane della città. Raid aerei e tiri di mortaio colpiscono direttamente i civili con le devastanti bombe a grappolo. Non ci sono parole per lo strazio di queste immagini. C’è solo la nostra rabbia di fronte al silenzio e alla menzogna infame dei media italiani, che tacciono.

(8255)

loading...
  • marco

    sapevo che c’era online una petizione per chiedere l’istituzione di una no fly zone sul donbass.
    qualcuno sa se è vero, se possono firmare anche i cittadini non russi e soprattutto dove si firma?

  • cristina anna

    nessun politico italiano prende posizione il silenzio attorno a queste violenze e stragi dietro un unico regista, anche io vorrei sapere se c’è una petizione per la no fly zone,grazie del servizio informatico che fate

    • dionigi

      non posso credere che il signor Putin possa permettere questi massacri. Gli americani non avrebbero permesso l’uccisione della loro gente inerme. E’ solo una grande vergogna.I politici Italiani sono buoni a solo a mangiare nella scodella, come i cani addestrati dal padrone americano. che schifo.

      • IVANOVIK PETROVICH

        PUTIN NON PUO FARE NULLA ,PERCHE TUTTO QUESTO E MESSO IN ATTO PER PROVOCARLO ED INDURLO A FARE QUESTO TIPO DI ERRORE.

      • dionigi

        Difendere la propria gente non può essere considerato un errore. Difendere la propria gente che ti chiede aiuto è un dovere. A volte non possiamo fermarci troppo a riflettere, mentre gli altri muoiono, cosa accadrà dopo. Anche il piccolo Davide buttò a terra Golia, arrogante e prepotente. Non sono mai stato contro americani, ma oggi mi vergognerei di essere cittadino usa, come mi vergogno dei politici europei( cristiani ? )

      • Rockwell67

        provo a spiegartelo meglio.
        si parla di errore non perché non sia giusta una difesa della propria gente da parte della Russia (visto che l’Ucraina e l’Occidente la considera solo carne da cannone), bensì perché la Nato e le sue trombette non aspettano altro che una mossa russa come casus belli e poter intervenire apertamente.
        naturalmente con la benedizione di tutto l’occidente e la sua ipocrisia e servilismo.
        non avete sentito Obama oggi ? l’Europa deve spendere di più in armamenti, poi certo se sono anche di loro fabbricazione tanto meglio. questo è il nobel per la pace (cioè uno dei tanti enti fantoccio e mezzo di propaganda)

      • dionigi

        Ho capito perfettamente quello che vuoi dire. condivido tutto.Io mi sono affacciato da poco sul compiuter ed un amico conosciuto per caso mi ha dato indirizzo di Pandora tv. Su You tube un giornalista americano nel 2007 avvertiva che Obama, un burattino della troika , dice di avere scritto due libri su argomento. Egli avverte che avrebbero cercato di attaccare la Russia: Questo stà realmente avvenendo. Se hanno deciso cosi, troveranno il modo per attaccare. Nonostante la riluttanza di Putin. Quindi, si può solo aspettare il peggio. In occidente informazione non esiste, bene filtrata. La gente comune ignora la realtà dei fatti.Anche se ho capito che ormai alle persone non importa niente del suo prossimo.

      • Rockwell67

        Che un modo lo possano trovare ne sono più che convinto. Del resto sono maestri nelle false flag per esempio. Leggevo proprio un paio di giorni fa tutti i piani che avevano montato su per avere la scusa di invadere Cuba durante la presidenza Kennedy. Hanno davvero molte idee e per fare queste cose bisogna avere dalla propria parte anche un’informazione che di libero non ha nulla, malgrado si riempiano tanto la bocca di “libertà”.

  • Olga Malinina

    Putin non puo’ fare nulla e’ un altro paese. La grande guerra di Kiev contro il proprio popolo, contro le donne e civili. Incredibile sono le donne a pezzi, non c’e nessuno in citta’ , abbiamo visto solo i civili.

    • Ira

      Non che è un altro paese , in Crimea hanno fatto un’azione – lampo ( per fortuna ) perchè le condizioni erano diverse:soprattutto la posizione strategica di Crimea , è stato comunque sempre un territorio russo , il referendum è stato usato come una scusa perchè la maggior parte della popolazione Crimeana essendo storicamente russa avrebbe portato le chiavi di Crimea alla Russia ancora 50 anni fà, percio’ è stato diverso.

      La tragedia di Donbass invece è pura provocazione dell’Occidente a Mosca , stanno cercando di sbillanciarla in tutti i ” modi ” ed usando tutti i mezzi per di piu’ contro i civili…E’ una strategia bassa e indegna , perchè le persone civili sono un’esca perfetta , perchè i massacri dei civili provocano piu’ conpassione e rabbia e questi sentimenti umani sono fondamentali per far perdere il controllo della situazione…e come buttare la benzina nel fuoco..i bastardi lo sanno benissimo e lo usano a tutto andare.
      Ho visto un collegamento dal Donbass proprio su questo argomento ,loro si rendono conto che sono soli e non per indefferenza totale della Russia , ma per l’impossibilità di intervenire direttamente ed apertamente, altrimenti alla prima mossa di Putin alla diffesa di Donbass in tutta la regione si scatenerà un inferno dalla parte della Nato e USA …E in questo caso la guerra locale si trasformerà in quella mondiale..

  • Ira

    ” No fly zone ” sarà per gli altri , ma come sempre non per quell vespaio dei nazisti di Kiev..Ad esempio, secondo i media ufficiali l’aeroporto di Donèzk è chiuso , ma in realta è piu’ che attivo ( ci sono i video sull’attività della struttura ), dove arrivano gli aerei cargo , altri con le persone ( non civili ) a bordo ecc. E’ controllato dalle truppe di Kiev con l’aiuto dei cechini dai Paesi Baltici…
    Secondo me la Resistenza ci debba mettere fuori uso le piste dell’aeroporto, non hanno tanto in mano , ma i ragazzi di Donbass sono veramente da ammirare e hanno una bella motivazione – diffendere e salvare la propria terra…
    Quello che riguarda il massacro di Lugansk…qui il sevizio propone solo la parte ” piu’ soft ” dell’orrore. La versione piu’ completa dura circa 08.26 m… 8 minuti che sembrano infiniti..

    • Alexandr Puskin

      si forse e’ quella che ho visto sui canali russi dove mostrano che la gente (anche anziani) e’ stata ammazzata a fucilate mentre era ricoverata dentro un ospedale… :-((((

  • destrobenini

    Non so fino a che punto Putin possa stare a guardare……

    maurizio destro benini

    • Franty Ottantuno

      A parte che non sta affatto a guardare ma sta dirigendo: la guerra in Donbas l’ha iniziata lui ed ora finalmente che quell’area pulula di “volontari” russi e ceceni e’ ampiamente documentato. Comunque per rispondere alla tua domanda: dubito che Putin fara’ mai l’errore di immischiarsi in una guerra formale in Ucraina, sarebbe la fine della Russia cosi’ come la conosci e l’inizio di un’enorme Korea (nel senso che la Russia si condannerebbe ad un isolamento totale) … il tutto mentre il paese si dissangua in una gueriglia bestiale. Nessun paese ha mai vinto contro una guerriglia (vedi l’URSS in Afganistan e gli USA in Vietnam). Questo Putin lo sa, e di conseguenza regala all’Ucraina (che non aveva fatto del male a nessuno) esattamente quello che lui non puo’ permettersi di affrontare: una barbara guerriglia, che assedia i centri abitati, si fa scudo con i civili e da a Kiev l’atroce scelta di lasciare le popolazioni civiliin mano a bande di miliziani senza scrupoli che taglieggiano, rapiscono, torturano a comando gli oppositori o cercare di riprendere il controllo del territorio mettendo in conto anche vittime civili. Sul piano tattico Putin ha il coltello dalla parte del manico, e sta girando ben bene la lama, con buona pace delle vittime civili.

      • destrobenini

        Mi dispiace ma non condivido alcunchè della sua risposta.
        Maurizio Destro Benini

      • Franty Ottantuno

        Figurati, non dobbiamo essere per forza d’accordo. Gia’ mi accontento del fatto che non mi hai dato del nazista, in prima battuta, come molti partecipanti a questo forum mi hanno abituato.

      • 1cogli1

        bravo,sei
        1cogli1

        e non ti ho dato del nazist
        perchè quelli stanno a massacrare i civili donbass.

      • Franty Ottantuno

        Stai dando dei preziosi contributi al dibattito. Bravo 6.

      • Alexandr Puskin

        perche’ il governo di Kiev e la comunita’ internazionale hanno ritenuto non necessario l’apertura di un corridoio umanitario per fare uscire donne e bambini ??????

      • Franty Ottantuno

        Guarda, i miei suoceri ed altri miei amici entrano ed escono dal Donbas usando il treno. A giorni alterni vanno al lavoro, fanno la spesa … e quando vedono un posto di blocco degli occupanti (chiamiamoli col loro vero nome visto che quando ne cade morto uno, lo rispediscono in Russia) si mordono la lingua perche’ altrimenti gli sparano addosso.
        Molti civili sono evaquati, ti stupira’ sapere che molti di loro vanno all’ovest … dove ci sono i mostri a sentire RT e Pandora.
        La vera domanda e’, se questi bastardi sono veramente degli insorgenti partigiani, come mai si sono arroccati nei centri abitati e si fanno scudo coi la popolazione civile? Forse perche della morte dei civili non glie ne sbatte nulla? Forse perche’ le morti civili gli fanno comodo per fomentare il separatismo? La lotta partigiana si fa dalle montagne, questa e’ tutt’altra lotta, ovviamente ed i fini strateggici sono tutt’altro che la liberta’ dei popoli.

      • gianfranco

        io non so dove abitano i tuoi suoceri???? io sno a Lugansk e cazzate come quelle che dici tu non ne avevo ancora sentito, si può uscire d’avunque ma che si mordano la lingua perchè non possono parlare quando muore un “separatista”, è proprio assurdo, io snon qui perchè ho mia moglie e suoceri, la popolazione è incazzata nera con Kiev, detestano gli stati uniti, tutti sanno cosa è accaduto realmente in piazza Maidan, ho degli amici che sono stati pagati dai golpisti per combattere durante il colpo di stato, quando sono tornati a casa sono stati ricoverati in ospedale perchè sono stati a loro insaputa drogati, la droga era nel cibo offerto dalle cucine da campo nella piazza, così erano più resistenti e isterici… non ho mai sentito da nessuno qui a lugansk e Donesk qualcuno parlare contro gli attivisti “separatisti” , tutti speravano che da kiev arrivasse qualcuno per ascoltarli, non è stato candidato nessuno che kfosse “filorusso” per come lo intendiamo noi europei o occidentali, di filorusso non c’è niente, è come credere che i napoletani siano filo italiani… i tentativi di disinformazione da parte di chi come te si spaccia per qualcuno che non sei, fa schifo. se conosci un briciolo gli ucraini del donbass sai benissimo che loro si sentono russi, migliaia lavorano in russia, emigra continuamente, quindi parlare della russia coinvolta in questo conflitto è assolutamente una bugia, sopratutto se tu dici che hai i suoceri nel Donbass dovresti sapere cosa sono i ceceni per i russi … è come il diavolo e l’acqua santa… i ceceni che sono entrati in ucraina, è stato per volere del presidente ceceno su richiesta di putin per liberare i due giornalisti russi fatti prigionieri dall’esercito ucraino, con la scisa di mostrare al mondo che c’erano soldati russi, nma questo dovresti saperlo, i tuoi suoceri, ammesso che tu ne abbia in ucraina, dubito nel DonBass, dovrebbero avertelo spiegato, fai solo schifo, disinformare e permettere così che le persone non capiscano e che i nostri governi, reali fautori di questo disastro continuino a uccidere donne bambini innocenti in tutta l’area del Donbass, solo perchè i genitori non accettano l’imposizione di questo governo ordinata da obama

      • Franty Ottantuno

        OK, ho capito con che genere di persona sto parlando. Credi pure a cazzate come droghe e soldi. Scusa non ho tempo da perdere con certe minchiate. Portami le prove di quello che stai dicendo. L’unica cosa a cui credo e che sei di Luhansk. Per il resto o porti prove o parli a vanvera.

        Ah un’altra cosa: filorusso e separatista sono due cose ben diverse.

      • 1cogli1

        bravo,6
        1cogli1

      • Franty Ottantuno

        Comunque a parte le divergenze, complimenti per l’ottimo italiano.

      • Franty Ottantuno

        Ho visto che hai aggiunto del testo all’inizio. Il riferimento alle montagne era riferito alla resistenza italiana. Ovviamente l’esempio si applica a lla situazione geografica specifica. Se non e’ montagna e’ steppa, boschi ecc. Certo escluderei i terricon come luogo ideale per la lotta partigiana.
        Il succo del mio ragionamento e’ chiaro: se ti arrocchi con armi legere e con lanciarazzi in centri abitati come Donetsk e Luhansk, chiaramente o non te ne frega nulla dei morti civili oppure i morti civili fanno parte della tua strategia militare. In entrambe i casi, creare un teatro di guerra in aree urbane e’ da criminali, non da eroi.
        Comunque, dai del ridicolo a me mancoando completamente il significato del mio ragionamento e poi dici cose ridicole come a Maidan erano tutti pagati e venivano drogati a loro insaputa. Ma fai il piacere!

        Ti ho detto, o porti dati concreti e ragionamenti credibili oppure, puoi venire anche da Marte, ma sei un cazzaro.

      • 1cogli1

        bravo,sei
        1cogli1

        poveretto

      • Tommaso Politicus

        però il governo “democratico” ucraino si mette sullo stesso piano di questi terroristi spregiatori di vittime civili, quando si mette a sua volta a bombardare a tutta forza quelli che sarebbero – in teoria – ancora suoi cittadini… sei davvero disposta a difendere quelli di Kiev qualunque cosa facciano ? fino a questo punto hai l’elmetto anche tu ?

      • Franty Ottantuno

        No, chiaramente non lo sono. Probabilmente un governo come quello attualmente in carica a Kiev non mi troverebbe d’accordo su moltissime cose. Ma il governo di Kiev e’ una cosa che riguarda gli ucraini.
        Riguardo la condotta militare dell’esercito regolare. purtroppo ne sappiamo veramente poco di quello che accade sul territorio. Quel poco che so e’ che a Kiev avevano messo in mano una scelta tragica: lasciare che I miliziani separatist continuassero a taglieggiare la popolazione civile (cosa fatta per provocare una reazione del governo central) oppure intervenire militarmente nella regione mettendo in conto morti civili.
        Lascia che ti dica una cosa: io nel 1998 non stavo con l’UCK, non stavo con Milosevich e non stavo con la NATO. Io stavo con l’OSCE.
        Mi faceva imbestialire che la NATO foraggiasse l’UCK per provocare una reazione della Serbia per giustificare una reazione della NATO. Ora mi fa imbestialire che Putin foraggi una milizia di tagliagole per creare una reazione del governo central per indurre le parti ad una soluzione a lui congeniale. E mi fa imbestialire perche’ grazie a questo gioco ci dovremo abituare a decine di morti a settimana per un tempo indefinite, daambo le parti e anche fra popolazioni civili.

      • 1cogli1

        bravo,sei
        1cogli1

      • Alexandr Puskin

        ….parli di “volontari” russi e ceceni quando lo sai benissimo che il governo di kiev da quando e’ stato deposto l’ultimo presidente ha assoldato mercenari in particolar modo americani ed ha il capo dei propri servizi segreti che e’ cittadino americano nonostante il cognome…..

      • Franty Ottantuno

        No mi spiace non lo so benissimo dei mercenari americani di cui parli. Mi manderesti delle fonti credibili a conferma? Se vuoi io ti allego le mie, ma dopo quel flusso di bare verso la russia non me ne pare ce ne sia piu’ bisogno, no?

      • 1cogli1

        bravo sei
        1cogli1

      • Alexandr Puskin

        scusa e’ un po’ che non entro in questo sito. a testimonianza di quello che dico c’e’ un documentario fatto da un giornalista di nome Fausto Biloslavo che scrive per “il giornale” dove addirittura intervista anche un mercenario italiano. nel documentario si parla anche di mercenari norvegesi etc..

      • gianfranco

        non sai assolutamente di cosa parli, la russia e putinnon hanno fatto niente di ciò che dici, ivolontari russi sono persone ucraine emigrate in russia per lavoro che sono tornate a casa a difendere i loro cari e chi gli distrugge le case, Obama ha finanziato la finta rivoluzione, vero e proprio colpo di stato, sparge sangue dappertutto, basterebbe che qualcuno andasse a parlare con gli abitanti del Donbass e si risolverebbe tutto senza guerra, ma questa “pulizia”, serve agli stati uniti per destabilizzare l’europa, vendere armi, mantenere e non permettere all’europa di uscire dalla crisi economica, se non sei andato in ucraina negl’ultimi mesi, viene difficile capire cosa sta accadendo realmente, perchè a noi occidentali cela raccontano come fa comodo ai nostri regimi, è l’esercito di kiev che sta bombardando i civili, perchè loro in europa non vogliono entrare, non sono così scemi da accettare un governo imposto e per giunta nazista, a loro non sono riusciti a lavargli il cervello come hanno fatto alla popolazione dell’ucraina occidentale, spendendo 5 miliardi di dollari in 220 organizzazioni non governative, per fargli credereche la russia e il demone del mondo ed europa e stati uniti il paradiso con gli angeli…

      • 1cogli1

        bravo,sei
        1cogli1

      • 1cogli1

        bravo,sei
        1cogli1

      • Tommaso Politicus

        allora dovresti dire al nuovo governo “democratico” di Kiev che sono proprio una massa di coglioni a seguire i consigli degli USA (dalle tue parole si capisce che gli strateghi americani sono dei dilettanti al confronto di Putin…), se la cosa li riduce poi in questa situazione ……

  • cristina anna

    Quello che mi fa arrabbiare è la posizione dei Paesi Europei nessun governo prende una posizione e in Ucraina le persone muoiono, sembra di essere ai tempi dei campi di concentramento nessuno vedeva i camini fumare e tutti sapevano. Putin non può fare nulla perchè come si muove gli si scatenerebbero tutti contro e si troverebbe in guerra con mezzo mondo ed è quello che vogliono il Duce americano e i suoi servi. Se c’è una petizione per il Donbass per favore comunicatemelo firmo volentieri, siamo impotenti di fronte all’ennesimo massacro.

  • Antonio P

    Che tristezza. Oggi per me è un giorno triste. Che riposino in pace tutte le vittime innocenti. Questo è il risultato dei giochi sporchi degli americani.
    Sono turbato nel vedere l’agonia della signora con la camicia rossa. Che riposi in pace così come tutte le povere vittime innocenti. CHE TRISTEZZA!!! GRAZIE OBAMA. GRAZIE EUROPA. ECCO I NUOVI
    NAZI-FASCISTI !!! ONORE E GLORIA per quelli che difendono la propria terra
    dalle multinazionali occidentali che vogliono sfruttare il proprio territorio (ad esempio vedi shale gas o gas da scisto) fregandosene dell’ambiente e delle
    persone. BASTA GUERRE !!! Ma perchè gli USA vogliono sempre spadroneggiare nel mondo? Per me oggi è una giornata molto TRISTE PER quelle povere vittime …
    Papa Francesco ma che fai?
    Che Dio protegga tutti Voi, gloriosi abitanti el Donbass !!!

  • Ira

    Salve , mi rivolgo alla Pandora Tv. Cerco di mettermi con voi in contatto via mail , ma c’e qualcosa chè non va con il vostro indirizzo , mi dà la Vostra mail incopletta…E’ possibile avere qualche vostro numero oppure una e-mail funzionante per una cosa importantissima …. Aspetto . Grazie . Ira