Details

Se si leggono i documenti ufficiali, prodotti dalle stesse intelligence USA riguardo alle presunte intromissioni da parte degli hacker russi nelle ultime elezioni presidenziali, si evince che le tanto sbandierate accuse contro la Russia sono del tutto inconsistenti. Eppure un recente sondaggio ha rivelato che una percentuale elevata di elettori americani è ormai convinta che il Cremlino abbia manipolato il risultato delle elezioni.

(1772)

  • marcoferro

    la cia da quando è stata costituita è stato un cancro incontrollabile. la più grande associazione terroristica della storia umana. adesso che questo vecchio coglione di james clapper di anni 75 vada in giro, a nome di tutte le agenzie americane di inteligence a raccontare stronzate come, è stato putin ma non sappiamo come ha fatto dimostra la sua senilità, non vedo altra spiegazione. un poco come se dicesse: sappiamo che lo ha ucciso lui, ma non sappiamo come, quando e con quale arma è ridicolo. a quell’età dovrebbe fare il presidente di una bocciofila e litigare con altri vecchi come lui pieni di odio e rancore, ma senza fare danni. vecchi rancorosi e senili proprio come McCaino che fa parte di una casta, quella dei senatori, inamovibili, stanno li praticamente a vita, quando il posto suo sarebbe in una casa di cura per malattie mentali o il carcere. invece di ricoprire incarichi così importanti dopo i 60 non dovrebbero dare incarichi a nessuno, ma solo incarichi di rappresentanza. ed infatti McCaino dove stava ? nell’est dell’ucraina dove, in barba agli accordi minsk 2 arriveranno armi. non solo obanana ha mandato ai confini russi 3500 carri armati e 5000 forze speciali, squadroni della morte. poi sarebbe la russia quella che crea tensione. tanto mancano altri 11 giorni poi il negro deve sloggiare….