Details

“Gli USA hanno un interesse fondamentale: ora controllano tutti gli oceani del mondo. Nessuna potenza si è mai nemmeno avvicinata a farlo”.
George Friedman, consigliere politico del Dipartimento di Stato, fondatore del think tank Stratfor interviene al Chicago Council on Global Affairs.

(22427)

loading...
  • Rooter

    E inquietante come ne parla con tanta tranquillità .

    • ubimauri

      …Ma non c’e’ un’astronave in partenza per marte??

      • ubimauri

        …e Friedman non e’ un cognome ebreo??

      • Rooter

        Ma di cosa diavolo stai parlando?

      • Franco

        Che sionisti del genere è meglio spedirli su marte..almeno da come ho capito io…!

        Donbass Libero-Libero Donbass

      • Al Fi

        La cosa piu evidente, è come chi controlla e comanda gli USA, abbia messo ai posti di potere dei dementi totali. Ma in geneale la demenza accomuna tutti questi fantocci, sparsi nel mondo occidentale.

      • ubimauri

        No: su Marte ci vorrei andare io, per non aver piu’ niente a che fare con questo pianeta di cerebrolesi….

  • marcoferro

    non ho capito bene chi è il vermiciattolo che parla, anzi blatera perche secondo me era mezzo ubriaco, rideva e aveva gli occhi piccoli e ironici. perche l’ucraina dovrebbe stare con l’unica nazione che la difenderebbe e da cosa ? le medaglie, anzi le patacche che appuntano sul petto dei soldati a cosa sono dovute visto che hanno perso ? lo dichiara apertamente che gli usa hanno fatto tutto loro senza chiedere niente agli altri paesi membro della nato altrimenti basterebbe il veto di un solo paese contrario e non si potrebbe procedere quindi se ne fregano e confermano una volta di più che questi vogliono sudditi non alleati. si riempiono la bocca di ucraina, bulgaria e paesi baltici, ma se ci fosse una guerra tutti i profughi li manderei da loro a spese loro. vogliono circondare la russia e lo chiamano cordone sanitario, io il cordone glielo metterei intorno al collo a questo pagliaccio. ha detto chiaro e tondo che ci saranno guerre, che loro sono una potenza e che non vogliono una allenaza russia-germania, che l’europa non esiste che reagan finanziava sia l’iran che l’iraq per farli scornare tra loro, etc..credo che era ubriaco solo uno così può dire queste cose alla luce del sole. il problema si risolve se gli americani si ritirano nella loro terra e lasciano in pace gli altri, la russia non vuole l’ucraina non gli interessa.

    • davide lenci

      Che la Russia non voglia l’Ucraina, è falso perché il paese stesso fa parte della Federazione russa, per il semplice motivo che sono stati i ribelli
      a volersi annettere con la Federazione Russa e la morte di Poroshenko,
      sarà un grande svantaggio per le lobbie americane,
      poiché il sistema economico del dollaro è zoppo, per mano degli agenti speciali cinesi addestrati nel sabotare i dati informatici,
      perciò gli Stati Uniti ed il Canada anche se organizzassero una guerra,
      loro diverranno i primi a rimetterci,
      talché gli americani sono molto odiati anche dai loro vicini come il Messico, Cuba, dal Brasile, dall’Argentina, dal Cile, dalla Colombia
      e credimi, se iniziasse una guerra sarebbe troppo tardi, perché vedresti
      una nube somigliante ad un fungo,
      ti troveresti con la pelle bruciata dalle radiazioni o sentiresti suonare
      l’allarme dell’esercito, senza contare che non potrai muoverti dal bunker
      senza l’attrezzatura ed il sufficiente addestramento,
      poiché le maschere antigas hanno un piccolo difetto non trascurabile,
      cioè che se non hai un fisico abbastanza robusto e resistente
      rischi di soffocare, quindi spera che non accada una situazione del genere, perché una volta iniziata i danni saranno al quanto evidenti.
      Più tosto speriamo che non accada nulla del genere, e che le cose rimangano alla normalità.

      • Danilo Testori

        peccato che non si sia parlato anche di Bielorussia. L’imperialismo russo mira all’Ucraina Orientale più di quello statunitense. Una NATO economica non è di per se un male, è l’uso ed il modo in cui la si vuole strutturare, che è sbagliato.

      • davide lenci

        Per me la Nato è tutto un crimine delle lobby americane,
        perché per mettere in atto un progetto discriminatorio nei confronti degli autoctoni, ed obbligare ogni paese all’integrazione,
        secondo il tuo punto di vista non è una dittatura? Ma da dove vieni da Marte per caso?

      • Danilo Testori

        L’adesione alla NATO è decisa dal paese in questione. Se la società civile non è stata capace di progettare un sistema di integrazione internazionale migliore, la colpa è solo sua. All’interno di NATO e UE vi è una relativa pace, a differenza che fuori.

      • davide lenci

        Ma quale pace? Intorno a noi c’è la guerra e ben presto la pace nemmeno sapranno cosa significhi.
        Può bastare una sola testata nucleare e non se ne uscirà
        come nelle precedenti, poiché passeranno più o meno 39 anni,
        prima di concludersi e questa volta triplicheranno
        i genocidi di massa. La NATO va demolita e con essa tutto il suo insieme, perché tante promesse sono state dette, ma mai mantenute.
        Io stesso voglio che tutti voi incominciaste a svegliarvi,
        invece di farvi fare il lavaggio del cervello. Non è vero quello che
        i mass-media raccontano. Con questo ho chiuso.

  • Un quadro completo della situazione che è molto inquietante.
    Ci saranno guerre in Europa!
    Vogliono creare un Impero!
    Hanno paura del Mondo intero, ma fanno in modo che gli altri siano divisi e litighino tra loro.
    Con una mentalità del genere, può solo finire male!

  • Marco

    Quest’umo dovrebbe studiare un po’ di più la storia….Ponzio Pilato un Re?

    • Gianfranco Menotti

      Non guardare il dito ,ma la luna

  • Gianfranco Menotti

    Ma si può parlare tranquillamente del più e del meno quando questi dementi hanno in mano i destini dell’umanita’ ? E teniamo anche conto che nell’amministrazione americana ci saranno sicuramente anche i falchi,ancora più estremisti di questo emerito deficente. E andarlo a dire ai leghisti che “i clandestini” sono una scelta consapevole degli americani? per destabilizzare l’Europa? Ma secondo voi riusciremo mai a far capire alla gente che siamo amministrati da questi macellai ? e che anche i nostri politici subiscono la strafottenza di costoro senza capirla imponendo la sudditanza di interi popoli agli interessi delle industrie armiere mondiali.

    • Danilo Testori

      senza l’appoggio di politiche europee permissive, gli USA non avrebbero modo di tenere divisa l’Europa, come affermi tu. E comunque molte colpe sono imputabili ai diretti stati membri.

  • robomartin

    Costui e suoi correligionari appartengono alla lobby che tiene in pugno il Congresso

    • Franco

      Bilderberg!

      Donbass Libero-Libero Donbass

  • Cristian

    Quello che questo tizio fa capire realmente (saltando le varie parti inutili) è che gli USa hanno una paura spropositata verso una alleanza russo-tedesca vera e propria; l’altra cosa che salta all’occhio è questo fantomatico cordone che comunque suggerisce che gli usa vogliono “congelare” la situazione così e concentrarsi sull’inasprire i rapporti fra germania e russia e magari farli combattere tra loro.
    Si potrebbe quasi apprezzare la sincerità di questo ometto che mette alla luce cosa è effettivamente l’america e cosa effettivamente è la visione del mondo nell’ottica americana

    • Tatiana

      M vengono i brividi solo a pensare che, se gli USA dal 1871 avevano paura di alleanza tra Russia e Germania, allora questa è la conferma che le rivoluzioni del 1905, 1917 in Russia e la seconda guerra mondiale con Hitler a capo abbiano creato loro…

    • Danilo Testori

      ma se mai il vero pericolo, non menzionato, è un’alleanza russo-cinese. D’altronde un capo intelligence non può essere tanto sprovveduto da raccontare tutta la verità in giro. Poi riguardo all’impero nazista, è crollato per aver perso la guerra, mica per problemi interni (come invece successo all’URSS)

  • davide lenci

    Ma era ovvio che non esisteva alcuna Unione Europea, ma nel pensare di raggiungere la Federazione Russa già si parte con due piedi dentro una scarpa
    ( E’ un suicidio, poiché la nostra tecnologia può essere avanzata all’inverosimile,
    pero in quelle condizioni che sfiorano dai 15° in diurno e nel notturno la temperatura cala notevolmente. Subiremo una sconfitta che ricorderemo per millenni e che dovremmo pagarne tutte le conseguenze, lo volete capire o no? ), russi a casa loro dopo la seconda guerra mondiale,
    si sono imparati bene le tattiche, per cui consideriamoci sconfitti perché se Putin perderà la pazienza la Russia ci farà a pezzi.
    La Cina ha messo una grossa somma come pagamento per l’esercito russo,
    nel tentativo di destabilizzare l’India,
    con essa gli Stati Uniti, quando gli U.S.A. saranno deboli l’Alaska gli verrà revocata. Kim stesso ha minacciato l’America di lanciare le sue testate nucleari,
    su Los Angeles e su Washington, ed esse sono armate di ben 80 Mt e questa volta non sta bluffando, anzi da quel che si è capito fanno sul serio.
    La Turchia si è alleata con l’Iran, con essa sta facendo l’Iraq e l’Afghanistan.
    Gli indiani tra non meno di 6 mesi, si troveranno senza riforniture di carburante,
    non avranno più riserve di gas,
    e come loro anche noi occidentali faremo la stessa, poiché verremo sconfitti
    se non troviamo un rimedio per fermare questa follia.
    Noi italiani abbiamo perso ben 20 unità nella prima guerra ucraina,
    mentre nella seconda ne abbiamo perse ben 15,
    ma con la terza ne stiamo perdendo 50 delle nostre e ciò costerà milioni di vite,
    ormai siamo trascinati anche contro la nostra volontà
    in questo fiume di sangue, stiamo regalando un terribile futuro ad i nostri figli e nipoti, che vedranno un mondo i disordini sociali, la politica in generale
    si troverà nel caos. Molte famiglie moriranno di fame, in molti per sopravvivere
    si arruoleranno nell’esercito, si inventeranno una scusa per riportare l’ordine di leva obbligatoria, molti dei nostri paesi saranno distrutti o desolati,
    mentre nell’est ci sarà tanto baccano dovuto alle urla degli uomini uccisi,
    dall’esplosione di ogni bomba sganciata, dagli aerei,
    dai carri-armati, dagli spari delle mitragliatrici, dagli spari dei mortai che semineranno morte e distruzione. Questa non è fantascienza,
    se ci riflettete bene, per colpa di popolo più stupido del mondo ( Gli statunitensi ),
    ancora non sono riusciti ad arrivare al loro intento,
    ma se non andiamo in sede politica a fare la rivoluzione e di ribaltare completamente la situazione, a quell’ora saremo uomini
    e non più dei burattini.

    • Gianfranco Menotti

      Ma sai che tu parli allo stesso modo di Friedman?Sei solo una formica al suo cospetto,e come tutti sappiamo anche le formiche nel loro piccolo si incazzano,ma per favore staccati da questi ragionamenti strategici senza alcun costrutto.Anche se mi sei simpatico però questi tuoi ragionamenti sono destinati a creare solo fumo

      • davide lenci

        Forse non sono stato ben chiaro? Io non sono la formica di nessuno, sai quanto può essermi facile disconnettermi da internet senza pensarci? Non sai niente di me, perciò ti consiglio di non fare giudizi affrettato. E’ più facile di quanto pensi capire quanto noi esseri siamo piccoli, ma viviamo in un universo infinitamente grande, su un pianeta che noi abbiamo rovinato. Non farti strane idee, perché come hai fatto adesso, giacché caschi male,
        per quanto tu possa essermi simpatico questo tuo ragionamento non ha senso logico, se volevi fare lo spiritoso posso capirti,
        ma adesso non è il momento di scherzare. Quello che ho scritto non è una fesseria, perché ho dovuto leggermi molti giornali di vario genere, di diverse case editrici e nazionalità,
        quindi non mettere in dubbio ciò che dico, poiché dovresti capirlo a cosa andiamo incontro. L’Europa non esiste, perché prima nessuno chiamava il nostro continente con questo nome insulso e privo di significato, poi io dico mi dovrei arrabbiare sapendo
        a cosa andranno incontro gli americani ( Sapendo che in molti andranno incontro alla morte se continueranno ad infastidire la Russia privandola degli accordi diplomatici. ),
        l’unica cosa di cui ho paura è del futuro che verrà mostrato ai miei figli, se le cose peggiorassero. Più tosto di metterti contro di me
        preoccupati di tuoi figli, dei tuoi nipoti e dei tuoi pronipoti ( Sempre se ce l’hai. ), perché per loro gli si mostrerà un piante devastato
        e privo di risorse, senza contare l’estenuante ricerca di materie prime ( Sempre se ci saranno, ma ne dubito, poiché stanno tutti quanti a svuotare enormi quantità di petrolio,
        e di tanti altri materiali combustibili per la disperata corsa alle armi. Non dare tutto per scontato. ).

      • Gianfranco Menotti

        Sono ancora più convinto che parli come un fanatico.Non hai capito il senso profondo di dignità che ti attribuivo definendoti una formica,e anche altre volte hai ripreso degli interlocutori perchè non avevi capito del tutto il senso dei loro discorsi e sempre quel fondo di ironia che noi italiani usiamo anche nelle situazioni più tragiche.E’ chiaro che non hai ancora imparato a capirci.

      • davide lenci

        Ma che ti hanno fatto il lavaggio del cervello per caso ?
        Mi spiace ma stai solamente delirando. Quelli non scherzano lo vuoi capire o no? Non c’è bisogno di capire, ma di svegliarsi,
        poi ricorda che il cervello capisce milioni di cose molto prima di
        metterle in pratica, poiché la parte inconscia è più veloce
        di quella conscia ( Quella parte dove risiede la tua coscienza. ).
        Invece di capire devi esserne cosciente, anche per quello che si va incontro quando si fa una scelta, non è solo l’ambiente l’ambiente
        a condizionarci, ma siamo anche noi a condizionare ciò che ci sta intorno, siamo noi stessi gli artefici delle nostre stesse disgrazie ed
        il tutto avviene sempre per ogni nostra scelta,
        tuttavia quando la si deve fare si deve essere coscienti che non si torna indietro, il circolo vizioso una volta iniziato diventa difficile chiuderlo. Come ho sempre detto la colpa è sia mia, tua e di tutti gli altri, perché abbiamo votato le persone di cui nemmeno ci siamo fidati, per paura di finire nel caos, ma guarda caso siamo diventati i complici di della NATO. Come disse mia nonna ” Mai scendere a patti con nessuno, perché dopo sarai un complice. ” ovviamente aveva ragione, non so perché ma lei era come se avesse previsto il 2015 ed io rimango ancora scioccato dalla sua grande verità.

        Quell’ironia di cui parli si chiama ricatto ed è questo che ha scatenato la prima e la seconda guerra mondiale, e se si tira troppo la corda le conseguenze saranno gravi,
        perché se iniziasse la terza guerra mondiale ogni forma di civiltà sarà distrutta. Vai li in Ucraina, vai a vedere quante famiglie sono
        rimaste senza una casa e costretti a vivere per strada o sotto un rifugio dei ribelli per avere un tetto sopra la loro testa,
        vai a tuo rischio e pericolo visto che pensi di sapere tutto,
        saputello dei miei stivali.

        Prima non era cosi, stai perdendo il lume della ragione,
        ma non ne sei per nulla consapevole.
        Perché hai incominciato a cambiare ad un tratto?

  • Giustizia Dove Sei

    questi video dovrebbero guardarli i menomati cerebrali che tacciano le persone di complottismo non appena si sfiorano questi discorsi.
    Non venite sotto questo video a scrivere gomblotto 111 ritardati mononeuroni ?
    Se volete rendervi utili, razza di vermi invertebrati, divulgate cose serie, che anche voi ci andrete di mezzo, stolti !

    • davide lenci

      Perché tu ti credi di essere il figlio dell’oca bianca? Ma quanto siamo spavaldi, poi dai a noi dei menomati.
      Se non sei d’accordo con noi, non ti vanno a genio le nostre idee,
      sei felice di andartene. Se dai dello stolto a me, allora tu hai vinto il premio,
      perché un essere inutile come te è proprio patetico.
      Opps, che c’è ti mancano i fazzoletti per caso? Preparati a piangere per il resto della tua vita, perché se la crisi continua a peggiorare, i tuoi capricci da bambino viziato non ti serviranno a niente.
      Che ti credi che i soldi crescono sugli alberi?

      • Giustizia Dove Sei

        Credo tu abbia frainteso il mio commento, ce l’ ho con gli sfigati che sanno solo scrivere gomblotto e caxxate del genere, che invece dovrebbero guardare questi video esplicativi ed imparare qualcosa e divulgarlo rendendosi utili (non credo tu sia tra quelli , anzi)

      • davide lenci

        Va bene che tu non sopporti certi utenti, ma offenderli non ti renderà mai migliore di loro. Se sei una brava persona, non abbassarti al loro livello, ma conserva la tua dignità.

  • Franco

    Penso che un TSO non sarebbe sufficiente per questo Friedman…Roba forte la sua, chissà dove la comprata!…

    L’origine di causa? Il gruppo Bilderberg….perchè non se ne parla mai?
    Qualche articolo sul gruppo dell’elites economica/finanziaria mondiale che
    influenza e ingerisce nei governi delle nazioni no eh?…SI RIUNISCONO A
    GIUGNO IN AUSTRIA!
    Guarda caso subito dopo la riunione del G8 poco distante da lì in Germania!
    Molte dinamiche economiche-politiche internazionali sono promosse e sostenute
    dal gruppo capitanato da Rockefeller, guerre comprese! (naturalmente il
    gruppo che si riunisce una volta all’anno è stato costituito per dare
    disposizioni a ministri, politici ,managers, media, oligarchi, corrotti e
    non etc….invitati alla riunione. Quelli che tirano le fila come
    Rockefeller e company non compaiono mai. Nessuna pubblicità dei lavori,
    nessuna dichiarazione ai media, massima riservatezza e protezione. Monti
    e Draghi arrivano da questo gruppo che li ha proposti/imposti qualche
    mese prima delle loro elezioni!)

    «Il nostro lavoro non è dare alla
    gente quello che vuole, se no quello che noi decidiamo che debbano
    tenere» [Richard Salant, CBS News]

    «I membri del Bilderberg stanno costruendo l’era del post-nazionalismo: non avremo più Paesi, ma solo regioni della Terra all’interno di un “mondo unico”. Questo significherà un’economia globalizzata, un “unico governo mondiale”
    (selezionato, più che eletto) ed una “religione universale”. Per
    assicurarsi il raggiungimento di tali obiettivi, il Bilderberg si
    concentra su “il controllo tecnologico e la scarsa sensibilizzazione
    della pubblica opinione”» [William Shannon]

    «Qualcuno crede che formiamo parte di una cabala segreta che attua contro i migliori interessi degli Stati Uniti d’America, qualificando la mia famiglia e me
    stesso d’internazionalista ed accusandoci di cospirare con altri
    individui del mondo per creare una struttura economica e politica
    globale più integrata; un mondo, se si vuole chiamarlo così. Se questa è
    l’accusa, mi dichiaro colpevole e ne sono orgoglioso» [David
    Rockefeller]

    Viva la libertà!
    (Sapete perchè l’Italia non è un
    produttore di petrolio?..perchè loro non vogliono..sshhh…ma non ditelo
    che il sottosuolo della basilicata ne è inzuppato!…Sapete che
    dobbiamo dimezzare la nostra produzione economica del 50% in favore
    della loro globalizzazione?…ma …sshhh!…sopratutto per quanto
    riguarda la produzione di armi dove siamo fra i migliori al
    mondo!…Sapeste quanti altarini ci sono…solo in Italia
    eh!…Immagginate nel mondo!)

    Donbass Libero-Libero Donbass

  • marco

    Un tempo queste parole dette pubblicamente avrebbero scatenato un putiferio.
    Oggi questi pazzi fatti di allucinogeni raccontano a centinaia di milioni di persone ignare i loro folli piani costati la vita a milioni di persone
    FUORI DALLA NATO primo passo, neutralità secondo passo, relazioni di amicizia con tutti i paesi disponibili a un dialogo di pace e reciproci scambi . La Russia sarebbe una amica dell’italia molto piu’ di quel che e’ adesso, e grazie alle scelte schizofreniche sanzionare dei paesi europei filo americani anche quel rapporto che si costruiva lentamente con la Russia sta diventando un blocco politico che non si sa dove ci porterà tutti quanti
    Sarebbe il caso che le persone, i popoli d’Europa si ribellassero a questo schifo di politica del baratro.
    Spegnete la televisione e chiudete la maggior parte dei giornali, l’ 80% di responsabilità della mala falsa informazione dipende da queste.
    Il letargo deve finire.

    • Gianfranco Menotti

      Giusto!!!!!

  • Lucio

    “il prossimo problema che dobbiamo sistemare”.

    Questo è il problema degli USA, si credono di dover sistemare il mondo intero come piace a loro. Lo faranno fino a che gli sarà consentito di farlo e in queste parole viene perso di vista un elemento chiave del sistema “mondo”.

    Germania, Russia, accordi tra Germania e Russia. Questo spaventa gli americani? Perchè Germania e Russia fanno così paura se si schierassero dalla stessa parte? Forse perchè uno schieramento ad est della Germania porterebbe allo sgretolarsi dell’Europa e quindi ad un crollo della NATO e dell’influenza USA nel nostro continente?

    Ma io sostengo che in questa intervista ci sia stata una svista enorme. Anzi, oserei dire che forse la svista è voluta. La Cina. Il vero fagocitatore che potrebbe divorare l’imperialismo USA è la Cina. Ma lui non ne parla.
    Davvero la trascurano? O semplicemente si applica la tecnica di non far vedere al nemico che lo si reputa come tale e lo si teme?

    Perchè la Russia non ha mire imperialiste e di espansione, al contrario di quanto ci viene fatto credere proprio dagli USA tramite le repubbliche baltiche.
    Ma la Cina, al contrario, mira a conquistare tutto e tutti. Questo rappresenterà lo scontro tra due forze imperialiste.
    La Cina si insinua pesantemente in tutti i mercati mondiali, in tantissime nazioni, ed inoltre sta’ spingendo per spodestare gli USA dal controllo marittimo dell’area del Pacifico.
    La forza militare russa spinge sulle elevate prestazioni e su di un arsenale nucleare impressionante.
    Quella cinese però spinge sia sulla tecnologia che sui quantitativi pazzeschi di navi, sommergibili ed altro che riescono a costruire.
    Ho letto su RT che la Cina ha superato in numero gli americani per quanto riguarda i sommergibili in dotazione alla propria marina militare. E le stime danno che per il 2020 gli USA perderanno il dominio dell’oceano Pacifico.

    Quindi si, non vorrei che di proposito non si sia parlato di Cina.

    PS: mi stupisco comunque di questa trasparenza nel dichiarare i propri interessi imperialisti. Notevole.

  • Franco

    Come sarebbe bello sentire questa intervista ad un nostro tg nazionale e poi chiedere a Renzi e Mattarella cosa ne pensano per non parlare delle interrogazioni parlamentari etc…
    Ma è possibile che con tutti questi parlamentari all’opposizione non c’è nè uno che chieda lumi in parlamento e quindi al governo di una intervista simile?
    Ma vi rendete conto delle gravità delle cose dichiarate?
    Questo Friedman si meriterebbe che Putin si alleasse con il Messico ed iniziasse a piazzare sul confine americano corazzati e missili…tanto per fargli capire che potrebbero volare bassi anche per loro gli uccelli padulo!…E non è detto che non finisca così visto la presenza russa in Centro America. Poi vediamo se continueranno a fare gli spavaldi guerrafondai senza scrupoli! Altro che accusarli di istigazione al crimine di guerra, a questi non glienefrega niente di nessuno!

    Donbass Libero-Libero Donbass

  • arrotoxieta

    Le guerre in Europa sono già in preparazione, sono le guerre con gli immigrati.

  • Zerco

    Come in tutte le dichiarazioni e le analisi “ufficiali” di politici, strateghi, proconsoli e propagandisti vari, come questo tanghero qui, sono gli incisi e i riempitivi, detti en passant, che svelano il gioco reale, non tanto le affermazioni centrali.
    Di tutta questa sviolinata imperiale (un vero e proprio wishful thinking per dirla in termini comprensibili a un cervello USA) quello che è rivelatore è a 3’35″: “L’estremismo islamico è un problema per gli USA ma non è una vera e propria minaccia”. Anche le cose non dette sono più importanti di quelle dette: la Cina è l’elefante nella stanza di questo buffa caricatura di Cicerone.
    Una cosa che mi fa ridere è che questo Stranamore sbagliato, che almeno ha l’onestà (= sfacciataggine) di parlare dal punto di vista dell’”impero” chiamandolo con il suo nome, delinea una strategia, ritenendola geniale e calcolata nei minimi dettagli, mettendola in linea con gli altri imperi della storia, elencando proprio quelle caratteristiche che portarono quegli imperi alla rovina.
    Se questo è uno dei consiglieri più “autorevoli” ed ascoltati dell’Impero, forse avrò il piacere di vederne la fine proprio io e non i miei nipoti.