Details

Morgan Spurlock dirige e interpreta un documentario che è anche un esperimento sulla propria persona: per tre volte al giorno consumerà i pasti da MacDonald’s, avvalendosi della vasta scelta di percorsi calorici da loro consigliati, sempre in formato “supersize”. Il tutto per un mese. Tre esperti, un cardiologo, un nutrizionista e un gastroenterologo seguono il cammino dietetico del regista, prima, durante e dopo. Le conseguenze mediche, subite dal corpo di Spurlock, sono ciò che il film si propone di dimostrare.

(2219)

  • marcoferro

    molto interessante questo docufilm, anche se lo avevo già visto. il tipo ha rischiato la vita veramente cavolo mettere su 11 chili è assurdo. personalmente vado al fastfood uno volta ogni 10 gioni ma solo per un panino. basta un poco di attività fisica come camminare, ed eliminare cibi grassi o con lo zucchero per stare bene.

  • gran film
    profetico direi.
    Interessante notare come con la quasi completa sparizione delle piccole e medie industrie alimentari nostrane siano aumentate allergie e intolleranze.
    fino a dieci anni fa non avevo mai conosciuto un celiaco.
    oggi invece sembra che ci sia un’epidemia.
    Guarda caso poco dopo che la barilla è stata completamente assorbita da una multinazionale americana che ha imposto un cambio delle formule nella preparazione degli impasti con un sovradosaggio di glutine per abbassare i tempi di essiccazione e ridurre i costi

  • A.D.

    non mangierò mai più al mac