Details

Botti di fine anno: il piano Usa di guerra nucleare

(4676)

  • davide lenci

    Se Renzi continua a difendere gli interessi degli americani, non credo che ci lanceranno delle testate nucleari ( ma penso che si fermeranno alle sole minacce, lo sanno che noi italiani siamo un popolo di marionette, e al quanto deboli dal rappresentargli come minaccia. ) sull’Italia, ma è più probabile che
    lo facciano sugli Stati Uniti ( E’ sempre stato noi loro piani dal 1947. ),
    lo sanno benissimo che le basi NATO costituiscono una risorsa per il proprio arsenale, anche se secondo me quando si parla di armi nucleari lo si fa solo per suscitare terrore nei confronti dei paesi nemici, e la fiducia da parte dei cittadini, per farli sentire sotto l’ala protettiva dell’esercito. Al massimo finirà tutto
    con della dimostrazione di superiorità militare e politica, ora non vorrei sempre
    un sapientone, pero se ci pensiamo bene entrambi i paesi cosa ci guadagnano ad usare le armi di distruzione di massa? Non è meglio quella convenzionale dove solo il più abile detta le sue regole, al fine di chiudere il conflitto senza arrivare a metodi drastici? Io penso che i russi siano molto più svegli degli americani, e meno presuntuosi. Comunque ritornando al discorso di prima; per i russi noi italiani siamo visti come dei fenomeni da baraccone, non ci hanno mai preso seriamente, poi con la sconfitta da parte degli stessi americani non solo il mondo ci deride da 70 anni, ma arrivare a bombardarci mi sembra un discorso poco realistico.

  • Cristian

    in soldoni la civilizzazione umana è potuta sopravvivere perchè la russia ha costruito in fretta e furia un arsenale abbastanza minaccioso da impedire all’america di attaccare i nquegli anni, inondando il globo di radiazioni; perchè si sà ….. la palla è una sola.
    ma forse loro non lo sanno ancora.
    E’ problematico perchè l’intelligenza mediamente bassa e l’indottrinamento a cui sono sottoposti i politici americani potrebbe dissuaderli dal pensare che la terra sia ancora piatta e senza vento e che loro siano più furbi di tutti gli altri