Details

Sabato 16 gennaio 2015 manifestazione nazionale contro la guerra, a 25 anni di distanza dalla prima guerra in Iraq.

(1671)

loading...
  • davide lenci

    Se solo la gente incominciasse a capire che la libertà di pensiero sta scomparendo,
    ma purtroppo in pochi ce ne siamo resi conto di questo. In Ucraina ormai la libertà
    in se l’hanno dimenticata e in molti vivono con la paura di ritrovarsi sia Stati Uniti che Russia combattere in pieno territorio ucraino, perché gli americani cercano di usare
    gli ucraini come ostaggi, la NATO è solo un futile mezzo per un fine, persino i caschi
    blu sono solo una trovata pubblicitaria di propaganda filo-americana.

    • Susanna

      Credo che sia anche peggio: la badante di mia nonna è ucraina e ha, in Ucraina, figli, nuore, generi e tanti nipoti. Eppure a loro sembra tutto ok quello che succede. Per non andare a combattere gli uomini di famiglia pagano una tassa (e lo possono fare proprio perche gli euro che la signora guadagna sono piu che sufficienti per tutti, non sono assolutamente preoccupati , infatti negli ultimi due anni le nuore hanno avuto due figli ed uno sta arrivando a breve. Quando io chiedo come è la situazione quasi si stupiscono che lo chieda. Perche? che ci dovrebbe essere? Io non so, o siamo pazzi noi o sono pazzi loro…loro vivono nella parte ovest della nazione ma comunque in Ucraina. E a loro pare di vivere in un paese tranquillo e senza problemi. E gli piacerebbe entrare in Europa (così avremmo l’euro, dicono). Io ho avuto modo di vedere la tv ucraina quando stavo in Uzbekistan e mi pareva di vivere in un incubo di proporzioni galattiche…

      • davide lenci

        Gli ucraini purtroppo la libertà di pensiero l’hanno già persa da tempo, stare nell’euro gli farà perdere la loro sovranità nazionale e pensaci
        quanti di loro si ritroveranno a lavorare per più di 15 ore in fabbrica per
        4 miseri centesimi altro che gli euro. Ancora non si rendono conto che
        se non si fermano si ritroveranno a strisciare nel fango e si troveranno in
        tanti a vivere sotto un ponte.

    • Paolo

      Gli americani non hanno agevolato i nazisti perchè i nazisti sono loro coi fidi ebrei, i veri leaders. Anche la sadicità dei tedeschi è una tua congettura che hai letto in certi libri che te li raccomando. Ricorda che sono gli ebrei ad aver partorito il comunismo ed anche il nazismo, ed Hitler, nonostante le panzane tramandateci dalla storia, era un novellino in quanto a sadismo rispetto agli ebrei-americani. Proprio alla luce di quanto succede oggi, dovresti aprire gli occhi per capire anche la storia della seconda guerra mondiale. Putin è l’Hitler di allora, un nemico da abbattere, e se ci riuscissero con una guerra, un domani sui libri ci sarà scritto su Putin le stesse cose che ci hanno raccontato su Hitler. La storia si ripete…uscite dalla propaganda e non fatevi ingannare, il tempo delle favole è finito. Gli americani guerrafondai di oggi sono gli stessi degli indiani d’America e della seconda guerra mondiale, e sono così scaltri a prendere per i fondelli gli allocchi che credono a quanto raccontano. Gli inglesi non sono di meno e lo stesso i francesi, nazioni che hanno basato le loro ricchezze sulle colonie ed il sangue di qualche centinaio di milioni di morti. Se pensi ai circa 60 milioni di indiani d’America trucidati dagli inglesi ed altrettanti da parte di Stalin col suo popolo, si avranno solo per questi due casi 120 milioni di morti. Altro che Hitler, che magari si dice pure che fosse un loro prodotto, in quanto ebreo. Le vicende successe sono state una cosa, quelle raccontateci un’altra…bisogna resettare tutta l’informazione storica e ristudiare seriamente. La storia non è certezza, è menzogna.

      • davide lenci

        Su Hitler c’erano fin troppe verità l’unica vera menzogna era quella di averlo dato per morto, mentre i russi lo sapevano che era ancora vivo e che il suo corpo non venne mai ritrovato ( Era riuscito a fuggire nell’America del sud e lo sapeva benissimo che li non sarebbe mai venuto nessuno a cercarlo. ). Il comunismo non è vero per come lo definisci, gli ebrei ancor prima del nazismo erano tutti dei contadini ed era raro che vedere un ebreo fare il mestiere dell’avvocato, poiché erano già una cultura discriminata, Hitler ha solo spinto l’odio antisemita da farli sembrare una malattia per la società tedesca: gli ebrei è dal medioevo che vennero discriminati e allo stesso tempo ripudiati dalla gente comune, persino la chiesa cattolica, protestante e quella ortodossa li riconoscevano con il nome ” Figli del demonio. “. Prima di Hitler sicuramente ce ne furono altri di personaggi storici che nutrivano gli stessi sentimenti antisemiti, solo che all’epoca era vista come una cosa normale odiare un ebreo. Sono stati gli americani ad averci raccontato
        tutte quelle menzogne per poi spingerci a odiare persino il comunismo che per costoro era divenuto un ostacolo alla politica americana. A me pare che ognuno si faccia la guerra per avere
        solo più soldi, solo uno fra tutti avrà voce in capitolo da imporre le proprie leggi e tutti gli altri diverranno dei sudditi.
        Comunque uno come Putin nessuno può toccarlo, è cosi potente
        che persino un agente segreto non riuscirebbe ad avvicinarsi,
        ma anche se ci riuscissero ci sarà sempre qualcun altro pronto
        a fare le sue stesse identiche cose ( Imporre il terrore sul
        popolo americano, minacciarne il sistema politico/economico
        e persino distruggerlo. o può anche arrivare ad attaccare gli
        Stati Uniti con le maniere forti e sconfiggerli. ), in un modo
        o nell’altro gli Stati Uniti ne usciranno sconfitti e Putin sarà
        ricordato come un eroe e come un condottiero della Russia.

      • davide lenci

        Gli ebrei saranno anch’essi dei colpevoli di questo casino, ma chi li
        paga? Quel buffone di Obama & co.

      • Paolo

        Davide devi aggiornarti. Guarda che sono gli ebrei che comandano gli USA, non viveversa. Il mondo è comandato da chi ha il denaro e quello ce lo hanno gli ebrei nelle banche americane e mondiali. Hanno almeno il 90% delle ricchezze delle banche americane e su quello stabiliscono le loro leggi e le politiche mondiali. Obama è uno che non conta niente perchè è un burattino scelto proprio da loro, perche faccia la politica che essi stabiliscono. Ma questo non vale solo per Obama, anche Renzi, come quello stronzo di Monti e Letta, sono stati scelti da quei poteri forti per continuare a dominare l’Italia come hanno sempre fatto. Berlusconi faceva per loro fino a un certo punto, allora lo hanno cacciato per quel criminale di Monti…ricordati che a far politica non sono gli statisti ma i banchieri con tutte le specie e sottospecie di logge massoniche a loro dipendenza. Di Hitler non hai capito niente perchè ti appoggi alle stronzate degli storici venduti per nasconderci ciò che chi li tiene in pugno gli ordina di raccontarci. I vecchi libri di storia te li devi dimenticare, se poi compri e leggi il nuovo libro di quell’impostore di Paolo Mieli, vedrai che ci troverai scritte tutte quelle scemenze che servono a conservare tutte le vecchie menzogne e Paolo Mieli, tanto per cambiare, è ebreo. Vuoi che ti racconti la verità? Lavora proprio perchè è un impostore, ma ricordati che ci sono ebrei onesti che hanno disconosciuto la shoah, ma i loro libri non li trovi in libreria, perchè le case editrici vendute anch’esse, non glieli pubblicherebbero. Li trovi solamente nel web e solo qui li puoi comperare. Non c’era posto al mondo sicuro per Hitler, l’avrebbero scovato ovunque, e se era vivo, lo era perchè in realtà era stato scelto proprio dagli ebrei, infatti si dice fosse proprio ebreo. Se no l’avrebbero fatto a pezzi, come fatto con Mussolini. Sei veramente ingenuo a pensare che Hitler si sia nascosto nel sudamerica per sfuggire ai nemici. La CIA lo avrebbe scovato anche sulla luna…ci sono stati tanti altri casi. Hitler è stato sicuramente non un artefice ma uno strumento in mano a quella gente, e questo è solo un aspetto per dubitare su tutto ciò che ci viene raccontato e ogni giorno si impara sempre una cosa nuova…nella storia c’è troppa fanta-storia.

  • Matteo Moro

    Pur condividendo l’ iniziativa e i contenuti della manifestazione credo sia necessario essere obbiettivi e imparare qualcosa di estremamente importante : e’ troppo tardi !
    Non e’ certo tardi per sensibilizzare , informare , manifestare … ma e’ passato il tempo di credere che queste cose possano cambiare il corso degli eventi .
    Un movimento Europeo per la pace , una larga coalizione socio / politica anti NATO non solo doveva nascere 15-20 anni fa , ma avrebbe dovuto ,da allora,essere capace di impedire non solo tutte quelle guerre che nel frattempo si sono succedute , ma anche la sola posa della prima pietra di una base da guerra NATO .
    Protestare ora per l’ esistenza e l’ uso di basi attive da anni non serve a nulla .
    E’ triste constatare che la terza guerra mondiale dell’ informazione non la si può contrastare con lo ” schioppo di nonna papera ” quale PandoraTV si e’ dimostrata nel Live dai cortei e dalle piazze semivuote , utilizzando mezzi e modi amatoriali .
    Queste constatazioni credo siano obiettive e rispondenti al vero, non devono essere critiche gratuite ( ri-vedere per credere ) .
    E’ bello e necessario pensare che ci sia sempre da qualche parte un Don Chisciotte che combatte contro i mulini a vento … ma credere che : la sua determinazione,la fede in se stesso e nei suoi mezzi ,i suoi mezzi inadatti, la sua costanza e passione , fossero sufficienti a vincere i mulini a vento ( o il vento stesso che li fa muovere ) … ecco, questo non e’ razionale .
    Il combattere senza la pretesa o la speranza di vincere può’ essere nobile ma di fatto serve solo a schiantarsi tra ” le pale dei mulini ” .
    Nessuno mette in dubbio la nobiltà dei principi e la volontà di attuarli di Don Chisciotte … tutti sorridono dei risultati ottenuti .
    La parola giusta credo sia : si salvi chi può perche’ purtroppo e’ troppo tardi … questo dovreste dire chiaramente , altrimenti rischiate di andare in giro a vendere false speranze … e illudere la gente e’ pericoloso quanto ingannarla di proposito. Buona fortuna a tutti !