Details

Giulietto Chiesa introduce un video sconvolgente: le parole pronunciate da Michael Morell, ex vicedirettore della CIA, in un’intervista rilasciata alla CBS.
Morell sostiene che per mettere fine alla guerra in Siria gli USA dovrebbero vendicarsi degli iraniani, colpire la Russia e perseguitare Assad.

Link al video originale:
http://www.cbsnews.com/videos/former-cia-deputy-director-michael-morell-on-why-he-endorsed-hillary-clinton/

(6254)

  • Дмитрий Клоков

    Non è mica detto che noi russi non faremo le stesse identiche cose con Trump
    e la Clinton. Pensano che Putin si spaventa con queste minacce? Ma cosa
    sperano di ottenere con questa messa in scena? Non si rendono conto di essere
    lo zimbello del mondo, sopratutto con queste tattiche fallimentari.

  • RUteo

    Spaventapasseri ricoperti di escrementi di passeri !

  • marcoferro

    questo morell e’ un sub umano, un povero malato di mente per questo lo hanno tolto di mezzo, probabilmente beve ed e’ sotto psicofarmaci. non hanno compreso che il mondo non li tollera piu’ e non fanno paura a nessuno. pensassero ai loro seri problemi tipo i 50 milion i di poveri e le loro infrastrutture che stanno cadendo a pezzi.

  • alex1

    Il sottotitolo di un film con Swarzenegger circa trent’anni fa diceva: “qualcuno da quiche parte del mondo paghera’”. Non mi ricordo il titolo di questo film, ma mi sembra che la logica sia la stessa.Piu’ che altro, cosa c’entra la Siria con la spedizione in Iraq?

  • sergio caniglia

    Non sono gli italiani ad aver portato la mafia negli Stati Uniti ma al contrario i governi americani e le lobby industriali e finanziarie che ne tirano i fili ad esportarla in Italia e nel mondo.
    La prima cosa da fare per proteggersi dall’ invadenza americana è quella di ritornare a legare le valute nazionali alle rispettive riserve auree.
    Questo impedirebbe alla FED di emettere quantità di dollari spropositate che servono agli USA per comprarsi il mondo intero semplicemente usando dei pezzi di carta colorata il cui reale valore non si conosce ma che sicuramente è ormai di molto inferiore a quello che è il valore dell’ economia statunitense.
    Poichè ogni paese e relativa banca centrale può comprare oro solo nei limiti della ricchezza reale che produce ciò costituirebbe garanzia che la moneta che stampa abbia un determinato valore.
    Ovviamente per evitare furbate, quei paesi che non fossero in grado o si rifiutassero
    di fornire prova incontrovertibile della esistenza delle riserve di oro subirebbero una forte svalutazione della propria valuta.
    Inoltre non è vero come qualcuno dice ed in primis gli americani che non c’è oro a sufficienza, semplicemente perchè a fronte della scarsità di un bene il suo valore aumenta, cosicchè il prezzo dell’ oro aumenterà fino al punto di equilibrio dove quantità domandate e offerte si eguagliano.
    Invece quello che fa la FED ed adesso anche la BCE è di stampare moneta a debito,
    cioè garantita dallo stato, che poi saremmo noi, attraverso buoni del tesoro a scadenza trentennale, quarantennale e presto se già non l’ hanno fatto centennale e millenaria, in altre parole adesso anche io mi metto a stampare moneta tanto è lo stesso, anzi la mia vale di più perchè poi avete qualcuno fisicamente presente con cui prendervela.
    Buon weekend a tutti