Details

Gli Stati Uniti annunciano che la loro pazienza nei confronti della Corea del Nord è esaurita. C’è una cura per loro: cessare subito le provocatorie grandi manovre, andarsene a casa e meditare sui tanti loro delitti.

(1497)

  • Alessandro Farolfi

    Un grande Mario Albanesi,quoto totalmente quello che ha detto nei 2 minuti del suo commento!
    un caro saluto,Mario
    Alexfaro

  • Mylan Key

    Grazie Albanesi, di aver dato uno scorcio di storia . i Giapponesi USA prima e poi della seconda guerra mondiale, con pretesto pearl harbor e atomiche in Giappone gia’ remissionario e dichiaratosi vinto, hanno espanso il tutto fino ad oggi.
    Oggi non esistono piu’ COREE, ma un confine in loco, fra Usa Ue NAto, e Corea Cina Russia , e se volete Iran.
    La mentalita’ globalista attuata come capo estremo dagli Usa, e che ha convogliato con il Dollaro e la vittoria della seconda guerra mondiale, e petro dollari, una supremazia politica ed economica, non demordono, e dopo Afganistan, 11/9, Uraq Libia e Siria e Ucraina, si accingon0 a mantenere i confini del gia’ preso e guerreggiato, per avanzare nello stesso modo, a suon di ISIS, mistificazione al falso, e eserciti rastrellati da governi corrotti, a ISIS EST e tanto altro in stati gia’ in guerra.
    La corea, se non avesse l’ atomica, sarebbe gia’ Libia piena. In soccorso ci vanno chi per etica, chi per difendersi, chi per continuare il solito sistema mondiale del procaccio danaro potere politica, come Russia Cina .
    E ogni punto del mondo e’ militarizzato e polarizzato fra globalismo, geopolitica, e potere unico tranne la politica e il sistema armato e falsificato.
    Ogni stato a casa sua che si mangia tutti e alla grande. Ma e’ una elementare considerazione, che questi delinquenti non vogliono capire. Ne approfittano alla granade, perche’, il moschino, non e’ schiacciato dall’ elegante.

  • alex1

    Ottimo commento, ci si dimentica la vera storia della Guerra di Corea e dei sacrifice del suo popolo. I Coreani ebbero un milione di morti, con le principali citta’ Bombardate a tappet dai B52 e che vide l’attacco Nato, perche’non furono solo truppe USA, ma anche inglesi, turche e di altri paesi alleati, spiegarsi quando ormai la ribellione dei partigiani del sud contro il regime collaborazionista installato a Seul che sparava sugli operai aveva liberato quasi tutta l’intera penisola. Dopo la II Guerra mondiale le truppe sovietiche, alleate dei coreani, abbandonarono la penisola, mentre le truppe USA di stanza nel Sud rimasero. L’offensiva Usa ed alleati inoltre si spinse ben oltre il 53 parallelo, Chiara intenzione non solo di schiantare l’intera corea sotto I propri stivali, ma anche di saggiare la capacita’ di resistenza della Cina, allora in pace ed appena riunificata, ma che era indebolita in seguito a 4 anni di Guerra civile ed a frequenti carestie. L’offensiva fu fortunatamente respinta nel 1951 e il guerrafondaio MacArthur perdette il posto, ma l’armistizio fu firmato solo nel 1953 dopo quella strategia vista dopo in Vietnam del “maggior danno possibile” cioe’ di bombardamenti a tappet su citta’ industrie ed infrastrutture. Da ricordare inoltre che tale guerra fu fatta furbescamente passare come “guerra ell’ONU” approfittando dell’assenza temporanea dell’Urss nel “Consiglio di sicurezza”.

  • Mylan Key

    ……….. e non dimentichiamoci, fulcro di tanto ancora da identificare, che Israele nella guerra Araba del 1948 , quando tutta la coalizione islamica si fece parte per togliere Israele, non fu mai stilato un trattato di pace. Israele vince, prese delle terre Egiziane poi restituite . La dichiarazione di Israele stato, fu nelle terre loro stanziali e anche contese a storicita’ di appartenenza, sopratutto nei luoghi della storia.
    Da tutto l’ Islam Arabo e non , Israele non e’ considerato stato , la terra nemmeno stanziale, non gli appartiene perche’ e’ Araba, ( e in virtu’ di storicita’ religiosa e di appartenenza ) , e ha lanciato in vero pure una fatua .
    Seppure sono cose passate, il succo rimane. L’ IRAN non e’ poco se accostato al Libano, e alla Palestina, dove a guardia ci sono RUSSI E CINESI .
    E sono tutti di parte . E compongono lo scenario mondiale economico ,finanziario, politico, e atomico . E i confini si erodono a suon di guerre trasversali e dirette.
    Non ancora atomiche, per il momento. Israele = Usa Ue .

  • marcoferro

    con la scusa della minaccia coreana, gli ammeragani stanno piazzando il sistema antimissile thaad. ma in realtà il boccone grosso è la cina…

  • Alessandro Farolfi

    Cari amici di Pandora TV.
    Io credo che le ipotesi di come si evolve od evolverà la strategia politica internazionale di Trump siano 2.
    O il tycoon é improvvisamente impazzito,oppure il famigerato deep state ha preso il sopravvento sull’amministrazione dell’ex”buon Donald”il quale in campagna elettorale aveva ventilato l’ipotesi di riconciliarsi con le nazioni che gli USA di Obama(e di Killary)avvertivano come avversarie cioé Russia,Siria e Pakistan?Mentre la Cina popolare era additata come”nemica”in una eventuale guerra commerciale causata dello spostamento nel grande paese Asiatico di gran parte della produzione a basso costo di beni di consumo sia commerciali che industriali.
    Ma allora della RDPdK(vulgus Corea del nord)NON se ne parlava nemmeno x sbaglio,mentre oggi chissà perché dopo il lancio di 4/5 IRBM da parte di Pyongyang ed anche dello”strano”omicidio del fratellastro di Kim Jong Un sembra sia improvvisamente diventata il pericolo pubblico numero uno.
    Ora non certo x fare l’avvocato del diavolo,ma come ho sentito oggi al TG/3 delle H/14 il segretario di stato Tillerson ha detto che la pazienza degli USA é finita,x cui l’opzione militare è già sul tavolo!
    Ora io mi chiedo,ma questi l’hanno capito o no che la Corea del nord NON è l’Afganistan del 2001,o l’Iraq del 2003,ma neanche la Libia del 2011,visto che la RDPdK possiede un arsenale nucleare che anche piccolo potrebbe nuclearizzare l’intera Corea del sud ed in parte anche il Giappone con le annesse basi militari USA?
    Ma lo sanno costoro che Seul la capitale sudista rimane a circa 60/70 Km dal 38° parallelo o non lo sanno,se è così quasi tutti gli analisti militari hanno detto che in caso di guerra la capitale Seul sarebbe la prima a sparire dalle carte geografiche con milioni di vittime?
    Ed ancora,ma questi fuori di testa non si ricordano che ci hanno già provato dal 1950 al 1953 a fare la guerra contro la Corea del nord,con 33000 caduti solo Statunitensi,ed anche con circa 2/3 milioni di morti Coreani del sud come del nord e con un nulla di fatto perché con l’armistizio si é tornati allo status quo ante ?
    Poi ma questi pagliacci,non hanno mai dato un’occhiata ad una cartina geografica della Corea del nord la quale confina a nord sia con la RPC,ed anche se x poco con la Russia,quindi fungendo da stato cuscinetto x entrambe!
    Ora,secondo voi la Cina sarebbe felice se lasciasse che la Corea del nord sparisse arrivando a contatto con le basi militari USA poste quasi al suo confine?
    Io se fossi in Xi Jinping non lo sopporterei proprio come penso anche non lo tollererebbe Putin,il quale ne ha già abbastanza dei Baltici figuriamoci in estremo oriente,essendo così circondato totalmente da basi USA!
    Io spero che l’amministrazione Trump si dia una calmatina perché se scoppiasse mai anche una piccola scaramuccia sul 38° parallelo,credo che in breve tempo diventerebbe un olocausto nucleare devastante x l’intera umanità.
    ps
    E non date retta alla propaganda occidentale che dice che la Cina e la Russia lascerebbero fare una invasione od altra azione militare contro la RDPdK,la quale ha insieme ad un esercito numeroso e ben armato ed equipaggiato,anche una della migliori difese contraeree Asiatiche dopo quelle Cinesi,paragonabili anche a quelle Iraniane attuali,appunto x cui l’ipotesi dell’azione militare od altro,tipo una invasione é assolutamente improponibile proprio x le ragioni che ho spiegato qui sopra.
    un saluto
    Alexfaro

  • Alessandro Farolfi

    A tutti voi,amici di Pandora TV.
    Voglio farvi sapere se già non lo sapete ovviamente che in alcuni giornali on line,come l’ANSA,ADN Kronos,il Falso,ehm scusate il Fatto Quotidiano ma sicuramente ce ne sono tanti altri,oltre a questi che seguo quasi tutti i giorni x capire come la pensano su determinati fatti e notizie,di geopolitica internazionale,quelli che si possono definire come il cittadino medio Italiano,ebbene leggendo i numerosi scritti dei cd”commentatori”tanti dei quali,molto,troppo spesso ironizzano sulla RDPdK e ridicolizzano il suo leader definendolo quasi sempre con epiteti al limite della calunnia,non dico quali ma li sapete più o meno tutti,ebbene a mio parere sembrano una moltitudine di pazzi furiosi appena usciti dal manicomio,in quanto parecchi di loro auspicano che gli USA usino la forza militare o peggio le armi nucleari x spazzare via la RDPdK,senza neanche pensare alle conseguenze di un tale atto,che potrebbe scatenare un olocausto nucleare con il risultato finale di mettere fine alla civiltà ed al genere umano!
    Allora io a questi imbecilli dico:
    Ma lo volete capire o no che una guerra degli USA o di qualsiasi nazione dotata di armi nucleari con un’altra dotata anche di un piccolo arsenale nucleare é virtualmente IMPOSSIBILE,x una serie di ragioni alcune delle quali riferita alla RDPdK cito sul mio precedente commento,ma voglio ribadire che il deterrente nucleare della Corea del nord é già sufficiente oggi x vetrificare non solo la Corea del sud ma anche una gran parte del Giappone con tutte le basi USA,che vi stazionano(compresa Okinawa ovviamente)Quindi secondo voi gli USA rischierebbero tutto questo,x rispondere alle cd”provocazioni”nord Coreane?
    Via siamo serii,poi c’è anche da dire che dovesse mai succedere che Trump lanciasse un attacco convenzionale contro Pyongyang sia la Cina e la Russia starebbero a guardare senza far nulla,ma se Putin é intervenuto in Siria x molto,molto meno!
    E poi Pechino rischierebbe di perdere l’unico stato cuscinetto che lo protegge a sud est dalle basi Statunitensi poste in sud Corea ed in Giappone?
    Ma dove avete studiato geopolitica all’università di Paperopoli?
    E non lasciatevi ingannare dalle cd”sanzioni” dell’ONU contro la RDPdK sanzioni che x la Cina e la Russia sono inesistenti.
    Dimenticavo di ribadire il fatto che contro la RDPdK l’occidente ci ha già provato nel 1950/1953 con 3 anni di guerra feroce e durissima,dove solo gli USA hanno avuto in 3 anni ben 33000 caduti(andate su wikipedia x informarvi)
    Ora mi devo levare un sassolino dalla scarpa,ma lo devo dire ovviamente senza alcuna offesa,ma a volte leggendo i commenti di WS ed Arkady,ma soprattutto quelli di quest’ultimo,mi sembra di capire che loro considerano che gli USA siano onnipotenti, onnipresenti,onniscienti ed a volte addirittura invincibili,insomma sembrano il ritratto del gigante Golia,ebbene nulla di più falso,vds Corea,Vietnam,Somalia,Afganistan,Iraq,Siria ecc…x cui vorrei ricordare che Golia venne abbattuto dal mingherlino Davide con un’arma semplicissima una fionda che lancia un normalissimo sasso!
    Chi vuol capire la metafora la capisca!
    un saluto
    Alexfaro