Details

Un attacco frontale al filo-atlantismo e alla politica di rigore della Merkel. Dalla leader dell’opposizione Sahra Wagenknecht una dura critica alle ingerenze USA in Europa. Dai rapporti con la Russia all’approvazione del TTIP, dal caso Grecia alla sudditanza alla Troika.
Supervisione editoriale Adolfo Marino, traduzione Maria Heibel, editing Santiago Martinez de Aguirre. Pandora TV – 2015
Intervento integrale di Sahra Wagenknecht (Die Linke) al Bundestag il 19 marzo 2015. Sottotitoli in italiano.

(14371)


Ti è piaciuto? Offrici un caffè!


Offri un caffè
  • patroclo64

    Grande, un sogno averla come nuova cancelliera…

  • marcoferro

    ma che si rideva quella strega della merkel con quel malefico paralitico di schauble ? mi piacerebbe vedere questa ragazza cancelliera, ma sarà molto difficile.

  • LUIGI PILATI

    Finalmente un discorso di sx!

  • Luigi B.

    Si tutto bene, grande intervento. Ha proprio detto peste e corna, cantate e suonate per le feste a quelle faccia di palta, supponeti, irrispettosi e canuti del governo tedesco. Ma, permettetemi…..rivedetevi/rileggetevi dal minuto 4.42 al 5.00.
    Insomma paragonare i resistenti del Donbass ai nazifascisti golpisti di Kiev mi pare un po’ troppo… equidistante(?). A me non pare che i combattenti del Donbass combattano per gli stessi obiettivi dei nazifascisti-golpisti e soprattutto gli abitanti del Donbass mi pare siano stati costretti a combattere. Pena il soccombere ed essere schiavizzati dai nuovi barbari cioccolatai di Kiev e dintorni, come di fatto sta avvenendo nel resto dell’Ucraina. Infine: in patria la Die Linke si fa politicamente “verginella” con roboanti e condivisibili(ssimi) interventi ma quando è al Parlamento Eu. e si tratta di votare emendamenti propri e in relazione alla guerrafondaia risoluzione approvata dal parlamento Eu sulla situazione Ucraina, mi pare che il comportamento cambi sia stato un po’ diverso.
    Perché?
    Votazione al Parlamento Eu. l’emendamento n.7 al paragrafo 1 – recita testualmente:
    “Il Parlamento europeo condanna con vigore il colpo di Stato condotto in Ucraina nel febbraio 2014 e denuncia il sostegno che esso ha ricevuto dall’Unione europea, dagli Stati Uniti e dalla NATO; denuncia le condizioni nelle quali si sono svolte le successive elezioni, in palese violazione dei diritti politici e civili e in concomitanza con un’estesa persecuzione e repressione della popolazione.”
    Questo emendamento è stato presentato dai seguenti 11 deputati europei del Gue (tra cui 6 donne..):
    Inês Cristina Zuber, João Ferreira, Miguel Viegas (tutti e tre deputati del PC portoghese);
    Javier Couso Permuy, Lidia Senra Rodríguez, Marina Albiol Guzmán, Paloma López Bermejo, Ángela Vallina (5 deputati di Izquierda Unida spagnola, di cui 4 compagne);
    Fabio De Masi, Sabine Lösing (due degli 8 deputati della Linke tedesca,
    ed anche gli unici due tra questi che lo hanno sostenuto nel voto..);
    Neoklis Sylikiotis (uno dei due deputati di AKEL di Cipro).
    L’emendamento ha ottenuto, nel Palamento europeo: 63 voti a favore (9.5%), 71 astensioni (10,7%), 532 contrari (79,9%)
    -6 hanno votato contro:
    *4 degli 8 deputati della Linke tedesca;
    *1 su 3 dell’italica Lista
    Tsipras (Barbara Spinelli..);
    *l’unico deputato del Partito
    della Sinistra svedese;

    -2 non hanno partecipato al voto (pur essendo presenti):
    *la presidente del Gue-Ngl, Gaby Zimmer (della Linke tedesca);
    *1 su 4 del Front de Gauche, Patrick Le Hyaric, uno dei massimi dirigenti del PCF e direttore dell’Umanitè;

    -4 erano assenti:
    *un deputato del PCP (di cui si è detto);
    *1 deputato su 3 del PC di Boemia e Moravia (Miloslav Randsorf, leader della minoranza interna di “destra“ del KSCM, vicina alla Sinistra Europea);
    *l’unica deputata del Bloco de Esquerda portoghese, e vice-presidente della Sinistra Europea, Marisa Matias;
    *1 deputato su 8 della Linke tedesca.

    Cordiali saluti. Luigi B.

    • alex1

      Condivido in pieno, in alcuni passaggi sa troppo di ‘democratically correct’ europeista visto che sembra criticare I mezzi (che hanno creato attrito cco la Russia) piu’ che il fine, che e’ alla fine Il prevalere degli interessi capitalisti della UE, su quelli degli altri, Usa e Cina inclusi. Grazie per avere evidenziato quella mozione di cui ignoravo l’esistenza e dei siniitri che hanno votato contro.

      • Luigi B.

        Relativamente al voto sugli emendamenti alla risoluzione gurrafondaia approvata dal Parlamento Eu, se interessa avere un riferimento non parziale puoi visitare il sito Marx21 Sezione Internazionale articolo dal titolo Riflessioni sul voto al parlamento Eu sulla questione Ucraina del 22/01/2015. Saluti.

    • Piero Margarini

      Non hai capito nulla sul Dombass i nazifascisti non sono i ribelli ,ma, il cosiddetto esercito Ucraino che in realtà è soprattutto affiancato da assassini peggiori selle SS naziste e sono i vecchi Ustascia nazisti Ucraini che combatterono affiancando le SS contro la popolazione e contro i Russi poi. Queste sono notizie vere di prima mano avute giornalmente con video diretti .A QUESTI ANIMALI SI RIFERIVA QUANDO PARLAVA DI NAZIFASCISTI

      • alex1

        Non credo abbia capito male. La deputata ha detto che “se da un lato la Merkel considera inaccettabile che le milizie di autodifesa avanzino e rompino la tregua, se dall’altro considera altrettanto inaccettabile che i nazisti di Kiev riprendano gli attacchi”. Quindi innanzitutto mette al centro la Germania che deve “accettare” una situazione e poi mette sullo stesso piano gli aggrediti con gli aggressori golpisti, trovando inaccettabile che le popolazioni affamate e bombardate nelle loro case ceechino di allontanare i battaglioni filonazisti ed I loro cannoni dalle loro citta’, quasi debbano accettare di vivere con i fucili ed I missili puntati contro. Dov’e’ il diritto all’autodifesa?

      • Luigi B.

        Scusa per il ritardo. Grazie per il tuo opportuno intervento.
        Saluti cordiali.

      • alex1

        Era solo per precisare quello che mi sembrava chiaro nel tuo intervento a chi aveva troppo presto “jump the gun”.

      • Luigi B.

        Mi scusi, ma…….”Non hai capito nulla……..” se lo tenga per se. Abbia invece la cortesia, se vuole, di leggere meglio. Infine: senta, provi a far cadere meno neuroni sulla tastiera e, se vuole dialogare con me (cosa che non ho richiesto) usi una scrittura rispettosa, nei miei confronti. Grazie.

      • Franco

        Piero forse non hai letto bene….dite più o meno le stesse cose!

        DONBASS LIBERO-LIBERO DONBASS

    • Franco

      QUOTO LUIGI

      DONBASS LIBERO-LIBERO DONBASS

      • Luigi B.

        Grazie mille Franco. Mi fa piacere la tua “quotazione”. Cordiali saluti.

  • concetta tagliamonte

    bel discorso , charo , facile da capire e senza false retoriche
    discorsi simili in Italia se li sognano
    i 5 stelle fanno quello che possono , ma siamo lontani anni luce da quanto sentito sopra

  • davide lenci

    Certo che la Merkel è davvero una presidentessa irresponsabile,
    ma cosa diamine ci trova di cosi divertente? Il blocco dei fronti del commercio
    obbligato dagli ordini di Putin,
    non stanno facendo bene nemmeno all’economia tedesca, poi con il fatto che la Grecia si è decisa di escludersi dall’Unione Europea,
    ha dato origine ad una falla e con essa la Germania sta crollando,
    adesso potrà sembrare che non sia successo niente,
    giacché veniamo obbligati ad usare ancora l’euro, ma in meno di 5 mesi usciranno fuori tutti gli scandali, in molti scopriranno che nell’Ucraina est e del sud,
    al posto dell’euro stanno incominciando ad usare il rublo,
    perché gli unici prodotti, provviste che possiedono li pagano alla Federazione Russa.
    E’ questo che nessuno vuole capire, l’Europa ormai non è più il centro del mondo.
    Se il mercato estero si ferma, finiremo tutti in miseria,
    anche i nuovi ricchi finiranno come nuova classe dei poveri.
    Io dopo aver letto il discorso di questa ragazza del partito della sinistra tedesca,
    ho riflettuto molto sul suo discorso e di cose vere, ne ha dette tante,
    ma come mai, nessuno trasmette questo video al telegiornale, per mostrare tutti gli scandali della cancelliera tedesca.

  • Paolo De Santis

    Come si fa a non amare una donna così? (ovviamente mi riferisco a Sahra Wagenknecht e non ad Angela Merkel)

  • Franco 296

    Notevole!!!

  • marco

    Ogni tanto un discorso serio e veritiero che aime’ non appartiene a questa Europa di burocrati ma a persone che vorrebbero costruire una vera Europa, quella dei popoli europei. E aggiungo avere un ottimo rapporto con i nostri vicini russi.

  • Gianfranco Menotti

    Ma …allora è vero,esistono anche dei tedeschi così? Bè allora c’è davvero da credere all’Europa, alla vera Europa .Un discorso che riapre alla speranza per i nostri eredi almeno

    • alex1

      Si può fare di meglio…anche se alcune cose sono verissime, ma l’ottica è quella europeista. Vorrei sapere che mozione ha votato sull’Ucraina, visto che la Germania non è meno responsabile degli Stati Uniti.