Details

La notizia di Manlio Dinucci – Moby Prince, la pista Usa

(3888)

  • Mylan Key

    TUTTO VERO / SEGUITE PAROLA PER PAROLA E DATENE PESO
    LA FECCIA E’ GLOBALE E L’ ITALIA POLITICA NE E’ IMMERSA ( RIVOTATELA )
    UNA DISTRAZIONE MEDIATICA E OSCURAMENTO A PROMOZIONE ATTUATORI, COME AVVIENE SEMPRE, CON PRE CONGRESSO MARCI CORROTTI /
    COSTO ? 140 NESSUNO MAI .
    IMPOSIMATO DOVREBBE ENTRARE ALLA CORTE SUPREMA ITALIANA
    CON IL KALASNICOV . ( e’ ironia, censura e inquisizione mafiosa !!! )
    ATTUEREBBE IL VERO ISIS E SALVEREBBE MILIONI DI VITE, LE NOSTRE COMPRESE, A VENIRE .
    MA ANCORA GLI ITALIOTI STANNO CON LA MATITA IN MANO , E LE X SBAGLIATE . Poi piangono se gli muore il cane. Povero cane , e poveri cani .

  • Cristian

    La cosa peggiore del popolo e del governi tialiani è proprio parare il culo agli errori americani senza se e senza ma, senza dagli alcuna responsabilità; anche solo disturbare il segnale di quella nave ti fa proprio capire che schifo di “impero” è.
    Facevano tutti bella figura se usavano una delle loro navi (che trasportava armi illegalmente) per salvare i passeggeri e poi raccontare tutte le balle del mondo sul traffico che c’era invece che farli morire; non li hanno lasciati morire, li hanno fatti morire.

  • Дмитрий Клоков

    Ha ragione Cristian il governo italiano difende troppo gli americani a spada tratta
    e accusa la Russia come se fosse un loro capro espiatorio. Quei passeggeri
    sono stati lasciati la a morire, ma come sempre non è mai colpa loro, perché non
    sanno ammettere i propri errori ( Tipico dei bambini! ). Un altro motivo per cui io
    e la mia gente non accettiamo alcuna morale dai nostri nemici, sopratutto se quegli
    stessi nemici sono i primi che accusano con tanta presunzione.

  • RobyGi

    Questi delinquenti hanno sacrificato 3000 loro connazionali per avere la scusa di incendiare il mondo con le loro guerre di aggressione. Figuriamoci cosa gli poteva importare di 141 disgraziati italiani intrappolati nel rogo di una nave

  • alex1

    La voce del Moby Prince e’ stranamente disturbata…di questa vicenda ci si e’ dimenticati per anni, nessun capo di Stato recentemente se ne e’ occupato. Adesso una fretta per “sapere la verita’” su Regeni. Come mai?