Details

Quando Vladimir Putin salì al potere, la Russia stava precipitando nel baratro. Sottomessa da prestiti ad altissimo tasso di interesse e da umilianti contratti per l’estrazione delle proprie risorse, sembrava ormai condannata a diventare un paese insignificante sulla scena internazionale. Questo breve documentario ricostruisce la strategia messa in campo da Putin per consentire alla Russia di riconquistare la propria dignità.
Traduzione a cura di Lorenzo Chiesa

(5745)


Ti è piaciuto? Offrici un caffè!


Offri un caffè
  • Mylan Key

    = Questo video, e sopratutto la sua storia e contenuti, non vengono e non verranno mai pubblicati in Italia e ne in Europa e ne in nessuna parte.
    Smembrano, manipolano, e smidollano il contesto e il senso e ne fanno mistificazione da salotto e di parte a sminuire , demonizzare , e infamare.
    = Putin, ha parlato come ha parlato Gheddafi all’ Onu ( vedasi video ) , ma a come si vede e si nota nella stessa riunione, i soliti porci erano li e ci rimangono ancora nel mondo, e fra i tali, un certo Bodola andata a male Prodi Europa, e un certo marcio criminale Mc Cain , della stessa linea geneologica Cainica . Tutti, e dico tutti, conoscono la realta’ e la solfa . E persistono.
    (oggi con Trump si vedra’, ma ha gia’ messo il dito su Iran e Venezuela )
    = Putin , ed e’ indiscusso, non solo ha dato fiato e fatto ritornare la Russia ad un livello accettabile, ma e’ stato leale internazionalmente , seguendo una linea giusta, pure con chi non dovrebbe trattare, ma sopra sedendo , e guardando oltre.
    Questo lo ha fatto andare avanti equiparando la sua ragione giusta, con l’ incremento della sua potenza Atomica, non equiparabile con quella Usa, ma maggiore e piu’ avanzata. ( cio’ non toglie che l’ una o l’ altra, il mondo lo rovescerebbero ) . Elstin e Gorbaciov , sono stati portatori sani dello smembramento programmato dei paesi dell’ est, assieme al vaticano e Regan, ed hanno introdotto l’ ingerenza corrotta e globalista occidentale Usa in Russia.
    E oggi, pure militare Nato ai suoi confini. Totalmente, e a prossima disputa militare
    Se gli Usa si ritraggono apparentemente, hanno il braccio Ucraino Kiev nazi, e dietro ci rimangono. Trump ha da fare le sue, e la posta e’ tanta, e lui rimane nel mirino del piombo .
    = Ricordiamoci, che l’ Europa falli’ , e fu l’ incremento Usa a garanzia, che diede miliardi ai tedeschi e fece fare incetta pure ai Francesi ( libia compresa ) , per accostarsi agli Usa pro globalizzazione a demolizione Russia , e con l’ ovvio sistema EUROPEO EURO DEBITO BCE GERMANIA , a dare a Francia e alla Germania, la possibilita’ di contenere i PIIGS, frodarli, e mangiarseli , per il tutto a loro tornaconto economico e finanziario . Usa compresi .E il sostegno internazionale alle mattanze Usa nel mondo . Ogni raschiata in Italia porta miliardi di miliardi per loro oltre che all’ economia estorta.
    = ( mentre guardo il video scrivo, e non a caso si cita il Vaticano )
    = Oggi non si sa’ Trump come ammortizzera’ l’ economia forte e primaria Usa, quella degli armamenti. Se continuera’ con la Russia a come si dice oggi in alleanza anti ISIS vero, durera’ poco, e le casse delle lobby vacillano.
    E poi c’e’ la questione Ucraina Nato . Forse riusciranno a darla in mano all’ Europa con conguaglio privilegi a Germani e Francia, e li faranno essere il loro braccio destro, mantenendo un’ apparenza neutrale. L’ Europa con l’ avanzamento dei discreditati populisti, fara’ fare passi diversi pure alla sua dirigenza, andando ancora di piu’ con gli Usa. Il passo e’ facile e sembrerebbe naturale. Trump, con la marmaglia che si ritrova,dovra’ accondiscendere a qualcosa di losco, e che compromette il tutto ancora una volta. O prendera’ le medesime direttive di prima, accomodando coloro che oggi gli sono contro. Si vedra’ .
    = Gli USa hanno sempre espanso il globalismo , e nemmeno con le minacce Russe a ritorsione senza scrupoli, hanno invaso con la Nato e sistemi missilistici atomici in Romania e Polonia, e il resto nell’ Est. Putin sta’ leggero e va’ a spanne, perche’ pure nella seconda guerra mondiale, a Giappone sul tavolo della resa e della pace, hanno prolungato per mettere a punto l’ atomica, sganciata poi , e il tema principale, era , contrastare l’ avanzata Russa .
    Con il sistema Nato , atomiche, e tutto sull’ Est ai confini della Russia, vogliono arrivare al punto di non ritorno, in cambio della resa della Russia. Cio’ non avverra’ mai . E se la sorpresa volessero trovarla, la troveranno a momento debito, proprio dalla Russia, senza che se l’ aspettino. Tanto si vedra’, a come si muovea’ Trump. Ha tanta cane al fuoco, e non si sa’ se la cucinera’ tutta , o se ne lascera’ molta di cruda….. da cuocere a carne umana.
    = E l’ azione diplomatica Russa a come si vede dal filmato, comincio persino con Busch, dove i Russi sanno la vera storia dell’ 11/9 . E a come si sono messe le situazioni da allora fino ad oggi , la Russia non poteva arrivare al top del suo arsenale militare e atomico.
    = Le atomiche Giapponesi furono un evento, le guerre Usa nel mondo un altro evento, l’ 11/9 un altro evento, gli interventi in Afganistan Irak Libia Siria , un altro evento, l’ abbattimento del muro e l’ invasione dell’ est a pro occidente e militarizzazione Nato un altro evento, in Georgia un altro evento, il golpe in Ucraina un altro evento, ma tutti portano sullo stesso piatto della bilancia a mostrare cosa sia l’ Occidente Usa Europeo . Oltre che al potere, vero e’ , che la Russia e’ una miniera di tutto per la dispensa mondiale di chi l’ appartiene, e il mondo che abbiamo oggi a potenza internazionale, non scende a patti leali di scambio, ma lo vuole possedere.
    E tutto intorno, gli crea terra bruciata. Per diritto e per prevenzione, la Russia interviene, perche’ sa’ che gli tocca la stessa sorte, e li mette in guardia a non persistere e ad accettare nel mondo una consona condotta . Toccare la Russia significa auto sentenziarsi, senza via di ritorno , e con la cecita’, che non sia mai, che molli, e che si sottometta . Sebbene il tutto possa apparire apparentemente su altre forme e in terze parti, la Russia sa’ chi e’ il mandante, e nessuno si puo’ nascondere . Ma sembra che il monito non regga .
    = Oggi tutto e molto e’ nella mani di Trump. Ha tanto da fare e di dimostrare, con la sua politica diversa dal solito, dove sta’ rovesciando tutti i fattori, per un nuovo cambiamento in meglio negli Usa e a livello internazionale.
    L’ andatura, sembra quella del dialogo e dell’ amicizia, della cooperazione e della lealta’ , sopratutto con i rapporti dei problemi internazionali e con la Russia.
    Sbagliare un solo passo, significa portare per forza e per naturale sostanza, gli Usa sulla strada di prima, e si potrebbe dire , pure peggiore e piu’ determinata, verso il peggio che hanno seminato in questi decenni , e in tutto il dopo della seconda guerra mondiale. Non stiamo scherzando . Purtroppo .
    Gli scenari possono con semplicita’ , cambiare rotta . Tutto e’ sul tavolo, ma la realta’ e i cambiamenti, godono di tanti fattori, che fanno rovesciare il tavolo, e prendere decisioni piu’ drastiche ancora. E tutto, con l’ ottica del giusto, e dell’ inevitabile procedere.
    = Siamo in punto di suspance e di pausa. Il meccanismo mondiale e’ come il motore di un’ auto, inceppato e guasto. O lo si rimette a puntino totalmente, o al primo avvio il tutto va’ ad ingripparsi e a rompersi , fino alla sostituzione completa del motore. E sappiamo cosa vuol dire. Non serve tanto tagliarci giu’ di fino .
    Basta un giro di motore . E dentro c’e’ l’ Ucraina, l’ ISIS manovrabile a tanti e impossibili 11/9, e la situazione Usa interna a cambiamento radicale.
    I pezzi piu’ logori e fusi, sono proprio li . E le chiavi, le possono avere loro , quanto basta, per far girare il motore nel senso sbagliato . Trump e’ umano, e pure lungimirante, e le sue valenze, possono ovviare quelle globaliste imperiali del sistema che compone gli Usa, quello peggiore, ma con cio’, puo’ determinare per altri fattori a visuale sua, di intraprendere la medesima strada per arrivare al cuore, direttamente o indirettamente, a muovere la Russia . E i testa a testa , pure in territorio neutrale, portano al testa a testa diretto, senza via di ritorno e senza alcuna mediazione . Gli Usa sono cosi’, e i Russi pure. La situazione se avverra’, cosi’ rimane, fino alla fine . L’ unica cosa che rimane da guardare oggi, e’ Trump, sebbene altri e altro e’ gia’ in moto, o possa succedere. La sua posizione, decidera’ la posizione degli Usa , nei confronti del mondo e sopratutto della Russia.
    Russia e Usa sono gia’ confinanti , con tutto il resto davanti e in mezzo a loro che li separa, ma li unisce direttamente. Non importa di Cina Iran Europa e resto del mondo. Ogni cosa e ogni situazione, chiama direttamente Usa e Russia . Sbagliare questo approccio, e’ scatenare il tutto per tutto . E’ gia’ dichiarato .
    Non ci sono piu’ coperture di nessun genere. Le carte sono scoperte.
    Il primo che bara, paga. E’ come una firma su un contratto iniquo, da non mettere

    • Amedeo Pribislavo

      Pensiero analitico della storia. Si condivide.

      • Mylan Key

        Grazie, non per me, ma a come la vedo, e sembra sia.